AMORE CHE VIENI, AMORE CHE VAI

…Quei giorni perduti a rincorrere il vento a chiederci un bacio e volerne altri cento un giorno qualunque li ricorderai amore che fuggi da me tornerai un giorno qualunque ti ricorderai amore che fuggi da me tornerai e tu che con gli occhi di un altro colore mi dici le stesse parole d’amore fra un mese fra un anno scordate … Continua a leggere

Due parole sull’Inter…

Di folle è folle. Ma d’una follia mica vicina a quella provinciale, avvilente, idiotamente decantata nella canzonetta che da qualche anno propinano a noi nerazzurri. L’Inter è pazza, non scema come quell’innetto la vorrebbe. E poi è anche una donna da amare: l’Inter è infatti femmina e la voleva così già Gianni Brera. L’Inter, allora. Tutta una vita. E chiudiamola … Continua a leggere

A Boston, più di un anno fa…

(resoconto di un viaggio indimenticabile -dentro l’anima e col cuore in festa-) Vento gelido a North End. Cerchi l’Italia e trovi sua maestà Eolo. Caspita, vien da dire. Subito poi capisci che il vento a North End c’è sempre, perché lì, a un tiro di schioppo da quelle case e da quei ristoranti dall’improbabile cucina, c’è il mare. Anzi, l’oceano. … Continua a leggere

TABULA RASA

di Bartolo Cattafi  D’accordo, amore. Espungiamo dal testo perle d’acqua su petali, le frange estese, le bolle schiuma. Le cose lietamente necessarie. Togliamo anche l’acqua l’aria il pane. Giunti all’osso buttiamo fuori della vita l’osso, l’anima, per credere alla tua tabula che mai avrà l’icona, l’idolo, la cara calamita?

IL SOGNO DI MARIA…

  Nel Grembo umido, scuro del tempio, l’ombra era fredda, gonfia d’incenso; l’angelo scese, come ogni sera, ad insegnarmi una nuova preghiera: poi, d’improvviso, mi sciolse le mani e le mie braccia divennero ali, quando mi chiese – Conosci l’estate io, per un giorno, per un momento, corsi a vedere il colore del vento. Volammo davvero sopra le case, oltre … Continua a leggere

UPSIDE DOWN

Who’s to say What’s impossible Well they forgot This world keeps spinning And with each new day I can feel a change in everything And as the surface breaks reflections fade But in some ways they remain the same And as my mind begins to spread its wings There’s no stopping curiosity I want to turn the whole thing upside … Continua a leggere

IL MISTERO DELLA VOLUTTÀ

…Ero sotto l’ombra dei portici stillata di goccie e goccie di luce sanguigna ne la nebbia di una notte di dicembre. A un tratto una porta si era aperta in uno sfarzo di luce. In fondo avanti posava nello sfarzo di un’ottomana rossa il gomito reggendo la testa, poggiava il gomito reggendo la testa una matrona, gli occhi bruni vivaci, … Continua a leggere

ALL’AMICA

Quando la notte spengerà le rose udrai più forte scorrere la gioia di quel che ora all’orecchio non induca a credere dai gialli orti la voce che verso il giorno libera il mio nome. Mi sei vicina, tenere come astri al tuo collo s’attardano le buccole, ed è leggiadro il caldo dell’amore nella pupilla che la luce incrina. Alessandro Parronchi – … Continua a leggere

PRIMO PENSIERO…

Fresche le mie parole ne la sera ti sien come il fruscio che fan le foglie del gelso ne la man di chi le coglie silenzioso e ancor s’attarda a l’opra lenta su l’alta scala che s’annera contro il fusto che s’inargenta con le sue rame spoglie mentre la Luna è prossima a le soglie cerule e par che innanzi … Continua a leggere